Incontro con Claret 2009

Apr 24, 2009 | Fratelli, Spiritualità

España. Spagna. Organizzato dal Prefetto Generale di Spiritualità e il Centro di Spiritualità Clarettiana (CSC), ha avuto inizio, in Vic, il 15 aprile, un Incontro con Claret. Pretende “offrire ai Clarettiani partecipanti i mezzi per conoscere meglio Sant’Antonio Maria Claret ed i Beati Martiri Clarettiani di Barbastro, mediante lo studio, la riflessione personale, le visite,ecc.

Questo programma si sviluppa intorno a cinque domande che abbracciano gli aspetti essenziali della sua personalità: dove, quando, chi fu e come visse Claret”. Il gruppo attuale è di lingua inglese e la sua durata va dal 15 aprile al 5 maggio.

Questo incontro con Claret è stato aperto con un momento di preghiera diretto dal P. Anthony Ejikeme, del CSC, nella cripta dove si conserva il corpo del Santo Fondatore. Il P. Anthony ha esortato tutti a essere riconoscenti del dono della vocazione e ad essere aperti allo Spirito, specialmente durante questo tempo di Pasqua. Dopo la preghiera, nella sala delle riunioni, riceviamo il benvenuto dagli organizzatori del CSC, i Padri Antonio Bellella, Anthony Ejikeme, Jesu Doss e Jésus M. Palacios. Vi ha partecipato pure Suor Eugenia Comas, MIC, direttrice della Casa dei Ritiri di Vic.

Il P. Bellella ha insistito su tre punti: Ci riuniamo non solo per conoscere, ma anche per valorizzare ciò che è il P. Claret per noi, l’uomo scelto dallo Spirito per darci il suo carisma, la vocazione, che è un regalo di Dio per noi, per cui i confratelli devono essere fieri di essere clarettiani, e che non lo siamo individualmente, ma in comunità, in una fraternità in cui si condivide la vocazione clarettiana insieme.

Il P. Jesu Doss legge l’introduzione dell’Incontro che è stata seguita dalla lettura, fatta dal P. Ejikeme, del messaggio del P. Gonzalo ai confratelli. Il P. Palacios ha spiegato, con la sua abituale vivacità, le questioni pratiche relative alla vita comune durante l’incontro.

Elenco dei 15 clarettiani partecipanti: 7 dell’India: Abraham Pothiyittel e Jose Valliamthadathil (St Thomas); Matthew Elanthanam e Thomas Thekkevattakkatt (Bangalore); Ignasimuthu A., Xavier A e Xavier P. J. (Chennai); 1 di Filippine: Antonino Eucapor; 4 di Nigeria: Anthony Agu e Ebenezer Okolo (Est), Isaiah Olarewaju e Jude Anyaehie (Ovest); 4 della Delegazione dell’Asia Orientale: Desiderio Ching, Johan Leonardo Yoon, Julio Cesar Torres e Paolo Chu; 1 della Sri Lanka:Francis Monfort K. S.

Categorie

Archivio

Un Clarettiano ispira un romanzo

Un Clarettiano ispira un romanzo

È stato pubblicato questo ottobre il romanzo del colombiano Héctor Abad, autore di romanzi molto noti come "El olvido que seremos". Il titolo di questo ultimo romanzo è "Salvo mi corazón, todo está bien". Un romanzo sui preti scritto da un romanziere per nulla...

La Fucina 06/2022 inizia a Colmenar Viejo

La Fucina 06/2022 inizia a Colmenar Viejo

Colmenar Viejo, Spagna. Dopo una pausa di 3 anni dovuta alla pandemia COVID-19, l'edizione inglese di Forge, l'Incontro del Rinnovamento Clarettiano, è iniziata il 9 ottobre 2022 a Colmenar Viejo, Madrid. Questa sesta edizione inglese di Forge è stata inaugurata con...

claretian martyrs icon
Clotet Year - Año Clotet
global citizen

Documents – Documentos