«Dar senso alla nostra consacrazione in tempo di pandemia» – Riflessione in linea per persone consacrate in tempo di pandemia

Giu 14, 2021 | ASCLA West, Bangalore, Istituti di Vita Consacrata

Bangalore, India. Stiamo tutti attraversando un periodo molto terribile e senza precedenti. Nessuno di noi aveva mai sperimentato nulla di simile prima. La maggior parte dei paesi è ancora in allerta virus: strade vuote; mascherine sul viso; compagni che improvvisamente diventano intoccabili; ospiti e visitatori non accettati; porte e cancelli ben chiusi; autobus, treni e aerei fermi; negozi chiusi; chiese, templi e moschee senza culto; scuole e collegi che insegnano online; ospedali completi; le ambulanze sono diventate un bene scarseggiante; carenza di ossigeno, qualcosa che non si era mai sentito prima; morire solitario senza sacramenti o preghiere; cadaveri galleggianti nel Gange, le rive dei fiumi diventati cimiteri di fortuna, i cadaveri dei propri cari e vicini ammucchiati uno sull’altro, in lunghe code con targhe in attesa di essere cremati; sepolture senza preghiere o riti o parenti, spesso da estranei e buoni samaritani!

In questo tempo strano e insolito, dove siamo come cristiani e come consacrati? La vita ha un senso? La nostra consacrazione come cristiani o religiosi ha senso? Dov’è il nostro Dio? È scomparso dalla scena? Si è nascosto? Queste sono alcune delle questioni fondamentali che riguardano l’umanità di oggi.

L’Institute of Consecrated Life (ICL) – Sanyasa, un istituto unico nella Chiesa indiana, ha organizzato una conferenza online di due ore per aiutare le persone consacrate a cercare risposte a queste domande esistenziali e dare un senso alla loro consacrazione. Il P. Xavier Manavath, CMF, direttore fondatore dell’ICL, è stata la persona di riferimento che ha aiutato i religiosi in questa ricerca fondamentale, condividendo la sua saggezza e la sua vasta esperienza sul tema “Dar senso alla nostra consacrazione in tempo di pandemia”.

802 consacrati si sono iscritti insieme ad alcuni fedeli laici e alcuni altri che hanno partecipato al programma. Ottima affluenza anche da parte dello Sri Lanka, Filippine, Italia, Tanzania, Stati Uniti, Emirati Arabi Uniti e Nigeria. Speriamo di organizzare molti altri programmi come questo estendendo il nostro servizio alle persone consacrate in un cerchio più ampio, sfruttando i vantaggi del mondo digitale.

Categorie

Archivio

Inaugurazione di un rifugio

Inaugurazione di un rifugio

Bengaluru, India. Bengaluru, India. Il 21 ottobre 2022 sono stati inaugurati da P. Sabu Koottarppallil, Provinciale di Bangalore, due rifugi nel campus del Progetto Vision a Gauribidanur, alloggi monofamiliari destinati ai volontari che prestano servizio nel campus....

claretian martyrs icon
Clotet Year - Año Clotet
global citizen

Documents – Documentos