ATTUALITA’ DELLA NOSTRA MISSIONE IN CIAD

Lug 23, 2017 | ACLA, East Nigeria, Missione Viva

18199469 416752385367266 5205627225526861553 NLa missione in Ciad è difficile perché, in generale, la vita è difficile in Ciad. Tuttavia, sembra che ci sia una gioia interiore che sperimentiamo e che non sembra essere una gioia normale. Forse pensiamo che stiamo contribuendo ad alleviare la vita di molte persone meno privilegiate e indigenti. Sì! Se qualcuno può sentirsi felice e sollevato solo perché è stato visitato e qualcuno gli ha chiesto: “Come stai oggi?” Perché non dovrei essere felice? Gloria a Dio!

La nostra missione in Ciad è buona e importante. Abbiamo iniziato a renderci presenti nella maggior parte dei villaggi interni dove la missione è più propriamente “Prima evangelizzazione”. Non abbiamo paura del disagio di vivere con i poveri nei loro villaggi. La capanna è costruita con l’intenzione che il prete si trasferisca nel villaggio durante un fine settimana, ascolti le confessioni e insegni il catechismo di sabato, dica la messa di domenica e impartisca le istruzioni morali nella scuola della comunità del villaggio il lunedì, prima di tornare alla canonica.

18195100 416747905367714 6721448814015310893 N

Ringraziamo Dio che ha continuato a darci buona salute nonostante queste povere circostanze.

Ringraziamo Dio pure per la cooperazione della diocesi di Sarh e per l’aiuto della Congregazione e delle persone di buona volontà.

18222682 416751542034017 3391915027084763953 NLe nostre principali preoccupazioni per il momento sono due:

  1. Stiamo facendo tutto il possibile per ottenere una motocicletta che ci permetta di giungere nei paesi dell’interno dove le macchine non possono arrivarvi, specialmente durante la stagione delle piogge.
  2. La scuola del villaggio in cui insegniamo Educazione Morale è costruita con erba e bambù. Queste aule cadono ogni anno e, pertanto, devono essere ricostruite continuamente allorché le classi incominciano. [Vedere le foto delle aule cadute poche settimane fa].

18221994 416752318700606 5256127251181010862 NQuest’anno ringraziamo Dio che gli studenti hanno lasciato queste aule prima che cadessero, altrimenti ci sarebbero stati incidenti che sarebbero finiti male. Sarebbe meraviglioso se potessimo ricevere aiuto da persone di buona volontà in modo da poter costruire aule di mattoni invece di erba e bambù.
La difficoltà della lingua è ridotta. Ora capiamo meglio la lingua francese e abbiamo iniziato a capire un pò ‘della lingua locale “Sara”.

Infine, la visita canonica alla nostra comunità da parte del Governo Generale è stata una grande spinta e sollievo. Non solo ci ha aggiornato riguardo alle realtà della Congregazione ed ha incoraggiato la nostra vita comunitaria, ma ci ha anche dato una “pacca sulla spalla”.
Mentre continuiamo a fare la nostra parte in questa parte del mondo, chiediamo umilmente il vostro sostegno spirituale, morale e materiale.
Grazie

Casmir Ibe, CMF.
Missione del Ciad.

18199422 416752302033941 4011989646583854221 N

Categorie

Archivio

Sakdje adotta Sant’Antonio Maria Claret!

Sakdje adotta Sant’Antonio Maria Claret!

Sakdje, Camerun. Una nuova parrocchia dedicata a Sant'Antonio Maria Claret è stata appena eretta canonicamente a Sakdje attraverso una colorata cerimonia presieduta dallo stesso Arcivescovo di Garoua, Mons. Faustin Ambassa Ndjodo, C.I.C.M., con il Governo della...

claretian martyrs icon
Clotet Year - Año Clotet
global citizen

Documents – Documentos